Costituzione trust in Jersey

Jersey è una giurisdizione altamente regolamentata, quindi prima di istituire una struttura, dobbiamo intraprendere una rigorosa due diligence su tutti i nuovi clienti e le loro proposte. Lo scopo di questo processo è quello di acquisire una comprensione approfondita della struttura che si desidera creare e delle persone che stanno dietro. Se deciderai di procedere, ti invierò un elenco dettagliato di tutto quello che serve. Ma indicherò sotto una panoramica del processo in modo da poter decidere se questa soluzione è adatta per te.

Isola di Jersey

Prima di poter accettare di offrire i nostri servizi, dobbiamo capire:

1. Lo scopo e le attività del trust oggetto di interesse. Se si tratta di possedere una società, dobbiamo capire cosa faccia quella società.

2. I beni da conferire al trust: la loro posizione e origine.

3. La ragione per la costituzione di un trust: perché il cliente desidera un trust, ad esempio la pianificazione fiscale o la pianificazione della successione. Se è stato ottenuto un consiglio legale, questo è molto utile.

4. La ragione per utilizzare un centro finanziario internazionale e perché Jersey è preferito.

5. Le implicazioni fiscali per i fornitori di fondi/assets e chiunque ne beneficia. Per capire questo, abbiamo bisogno di clienti e fornitori per ottenere consulenza fiscale indipendente e scritta.

6. La ricchezza personale – le attività, la loro origine e il loro valore – di qualsiasi cliente, beneficiario o fornitore di fondi.

Per raccogliere tutte queste informazioni, abbiamo bisogno di completare 3 moduli:

· Il modulo di candidatura che ci dice in modo efficace ciò che il cliente vuole e da dove provengono i fondi.

· Il modulo di profilo personale che richiede informazioni personali delle persone chiave della struttura (ad es. Il settlor, il protector, i beneficiari che possono beneficiare a breve termine).

· La fonte della dichiarazione del patrimonio del cliente per divulgare informazioni sull’origine dei fondi.

Infine, dobbiamo verificare l’identità del cliente, di qualsiasi fornitore di fondi, di qualsiasi controllore e di chiunque faccia parte del trust. A tal fine, abbiamo bisogno di copie certificate di passaporti e documenti di verifica dell’indirizzo(prova di recapito) e, per i controllori e fornitori di fondi, un CV o una breve biografia. 

I nostri costi dipenderanno dal tipo di trust che ci viene chiesto di creare. Ad esempio la complessità della struttura, la natura delle sue attività, eventuali fattori di rischio giurisdizionali ecc. Come vedrete, le nostre commissioni rientrano ampiamente nelle seguenti categorie:

1. Le commissioni di take-on che coprono la dovuta diligenza prima di poter accettare l’attività.

2. Le spese di formazione per preparare ed eseguire i documenti per stabilire il trust.

3. Le commissioni annuali fisse per la fornitura di fiduciari, conformità e varie spese (ad es. amministrazione posta ordinaria e fotocopia).

4. Le commissioni orarie per l’amministrazione e la contabilità. L’amministrazione riguarderebbe attività come la detenzione e la verbalizzazione degli incontri dei trustee, la preparazione e la revisione di documenti, ad esempio per effettuare delle distribuzioni degli utili.

5.  Le spese vengono addebitate a costo(ad esempio spese di corriere).

Se desideri procedere o discuterne ulteriormente, sarò lieto di ricevere una richiesta via e-mail e/o fissare un appuntamento in Italia o in Svizzera.

Potresti preparare una panoramica delle tue esigenze e per poter assistere ed eseguire le nostre procedure di assunzione. E’ necessario anche avere un’idea della natura della tua struttura e delle tue attività. Ci sono alcune attività e giurisdizioni che aumentano i rischi. Ciò può portare ad una due diligence extra e/o ad un esborso di tasse più elevate.Ci sono alcune attività e giurisdizioni che ci impediscono di agire per te. Possiamo discutere tutto questo in dettaglio al primo appuntamento.  

Il trust autodichiarato

Comprendo che questo processo può sembrare scoraggiante e intrusivo, ma è essenziale soddisfare i nostri obblighi normativi e gestire il rischio. 

Se decidi di procedere, ti aiuterò e guiderò attraverso ogni passo. Aspetto tue notizie.

Valerio Rossi, Consulente servizi fiduciari

Non esitate a contattarci per ricevere assistenza per costituire un trust a Jersey: valerio.rossi@braveconsulting.net

Autore: Valerio Rossi

Valerio Rossi è il responsabile delle relazioni di Brave Consulting Consulenti Associati Lavoro in contatto con alcuni professionisti specializzati nel settore fiduciario, di servizi digitali, finanziario, immobiliare e industriale. Con oltre trent'anni di esperienza professionale nel settore bancario, finanziario, immobiliare e dei servizi web per proporsi in modo serio, ben organizzato, e soprattutto fornisco al cliente la massima efficienza. Ogni soluzione presentata è studiata nella sua singolarità dal nostro team per conto del cliente ed è valutata in ogni aspetto in modo che l’esecuzione delle procedure porti ad un esito favorevole. Il servizio alla clientela abbia per noi un significato particolare è comprovato dal fatto che i partner di Brave Consulting sono professionisti qualificati che si occupano quotidianamente di tutte le attività, assumendo la piena responsabilità per tutte le operazioni eseguite.